Skip to main content

Ne ho parlato su Linkedin qualche giorno fa.

🔥 La nuova campagna open-air di Spotify l’ho trovata assolutamente brillante.

⚡️ Il focus della campagna denominata “Listen Like You Used To” è principalmente uno: avvicinare il pubblico dei Millenials (i nati tra gli anni 80 e il 2000), facendo leva sulla loro “nostalgia musicale”.

La campagna è stata ideata dalla web agency londinese Who Wot Why ed ha presto coinvolto tutti i nostalgici della musica di un tempo.

📊 Studi del brand svedese sul comportamento degli utenti, infatti, hanno dimostrato come l’impostazione e le preferenze musicali di ogni persona, principalmente, si forma durante l’età adolescente. La musica cambia, i gusti e la memoria no. Proprio per questo motivo, la trovata è stata quella di avvicinare questa larga fetta di pubblico attraverso la contrapposizione tra anni significativi tra il 1979 e il 1999 e il 2019.

💡 Spotify, con questa campagna affissa in diversi luoghi del Regno Unito, è riuscita a colpire il proprio target proponendosi come testimone di un cambiamento percepito, pur rimanendo saldo ai propri capisaldi musicali.

Una bella case history di marketing offline, direi ben riuscita. Sicuramente, lo possiamo dire senza alcun dubbio, una bella prova di creatività.